Tour dei beni culturali a Sambiase

Una città che non favorisce la conoscenza della propria storia è come un albero senza radici. E’ quello che succede a Lamezia Terme, dove torri castelli e siti archeologici sono off limits mentre i centri storici della città versano in condizioni sempre peggiori.

Dopo la tappa estiva del 28 agosto scorso, che si è svolta a Sant’Eufemia alla presenza dei portavoce alla Camera Giuseppe D’Ippolito (Commissione Ambiente) e Alessandro Melicchio (Commissione Cultura) e delle portavoce al Senato Margherita Corrado e Bianca Laura Granato (entrambe in Commissione Cultura), il minitour, programmato dal Meetup Lamezia 5Stelle, continua ora a Sambiase, tra i principali beni culturali del centro storico attualmente non fruibili ed in stato di abbandono, come l’ex Politeama o il Palazzo comunale che avrebbe dovuto ospitare il Museo della Memoria e l’Enoteca regionale della Calabria.

L’incontro consentirà di illustrare ai portavoce del M5S il contesto dei siti storici, culturali ed archeologici del territorio lametino, nella prospettiva di un maggiore e più proficuo confronto tra le istituzioni ed i cittadini per rendere tale patrimonio, che rappresenta un vero e proprio bene comune al servizio della città, effettivamente fruibile dalla comunità. Le idee e le proposte che verranno formulate in questo contesto faranno parte del programma elettorale per le prossime elezioni amministrative comunali.

L’appuntamento è previsto per Domenica 16 dicembre 2018, dalle ore 10.30 in Piazza Diaz, e prevede una passeggiata nel centro storico di Sambiase: (Centro Storico/Chiese/Museo della Memoria/Vagli/Parco Gancìa/Casa Costabile/Casa Fiorentino/Palazzo Nicotera/Ex cinema Politeama). Saranno presenti i portavoce M5S alla Camera Anna Laura Orrico, Alessandro Melicchio e Giuseppe D’Ippolito, e la portavoce al Senato Bianca Laura Granato. Farà da guida la dottoressa Carmen Di Terlizzi.

toursambiase