Lamezia: “l’altra” città abbandonata. Caronte (Video)

La città, tutta, comprese le periferie, dovrebbe essere percorsa in lungo e in largo non solo durante la campagna elettorale, ma specie e sopratutto dopo. Specie e sopratutto da chi è stato chiamata ad amministrarla, che ha il dovere di provvedere alla sua decorosa tenuta, alla sua manutenzione, alla sua cura.

Oggi i nostri “turisti (quasi) per caso”, Ugo Citino e Ferdinando Gaetano, iniziano per voi un tour nell’ “altra città”, quella abbandonata, dimenticata, isolata nel degrado continuo.

I video di oggi si riferiscono, peraltro, a zone della città che non solo non meritano di essere abbandonate, ma che avrebbero necessità di essere valorizzate, rappresentando punti di indubbio rilievo da un punto di vista dello sviluppo economico e, in particolare, turistico: il parco Mitoio, la fonte sulfurea di Caronte, la famosa “gurna“.

Mascaro dubbioso dita nella camicia Ahia ahi, sindaco Mascaro . Scuse alla città, no eh?

> La puntata dedicata al Bastione di Malta (Lamezia: turisti per caso (ma lettori di Telegraph)

> La puntata dedicata agli scavi archeologici di Terina “sito ufficiale” (Lamezia: turisti (quasi) per caso (2° video, Terina))

> La puntata dedicata all’Abbazia Benedettina (Lamezia: turisti (quasi) per caso (3° video, Abbazia)

© La riproduzione del testo è consentita, purché si citi come fonte questo blog e l’eventuale autore.