Lamezia: turisti (quasi) per caso (2° video, Terina)

Schermata 2017-10-09 a 11.28.44

Ha fatto molto scalpore in città, l’articolo di The Telegraph (quotidiano londinese) che indica ai propri lettori Lamezia Terme come città da visitare.

In particolare, sono tre i siti segnalati dagli inglesi: il Bastione dei Cavalieri di Malta, gli scavi archeologici dell’antica Terina, l’Abbazia benedettina.

I nostri “turisti per caso”, Ugo Citino e Ferdinando Gaetano, hanno accettato di seguire i consigli di un così autorevole quotidiano e hanno pensato di realizzare tre video così da agevolare il compito ai turisti veri.

Qui pubblichiamo il secondo video sul sito “ufficiale” del parco archeologico dell’antica Terina: diciamo “ufficiale” perché taluni contestano che sia quello, dove sono stati spesi milioni di euro, il vero sito archeologico che, in realtà, si troverebbe altrove in prossimità del fiume Savuto. Anche su questo sarà necessario un approfondimento (lieti di ospitare qui le opinioni contrarie). Ma, anche questa volta, giudicate voi. Vorremmo evitare proteste future e ci domandiamo: ci sarà in Inghilterra la clausola “soddisfatti o rimborsati“? In Italia c’è! chi ci dovrà rimborsare?

 

Mascaro dubbioso dita nella camicia

Ahia ahi, sindaco Mascaro. Scuse alla città, no eh?

 

…. 2.continua ….

La puntata precedente dedicata al Bastione di Malta (Lamezia: turisti per caso (ma lettori di Telegraph)

© La riproduzione del testo è consentita, purché si citi come fonte questo blog e l’eventuale autore.