Le precisazioni di Michelangelo Cardamone

Cardamone 2

Benchè non richiesti, per completezza d’informazione, pubblichiamo integralmente le precisazioni dell’assessore Cardamone, pubblicate sul suo profilo facebook, in merito al nostro post Vi diciamo noi le vere ragioni delle dimissioni della Scavelli. E il prossimo sarà …. Ognuno sarà così libero di formarsi autonomamente la propria opinione. È così che deve svolgersi il dibattito politico e democratico, anche con toni duri e taglienti e quindi, pur non condividendo il contenuto del post, apprezziamo il fatto che Cardamone, abbia deciso di intervenire pubblicamente sulle questioni poste, anche se con insulti a noi rivolti. Peggio sarebbe, per la città e non per noi, trincerarsi dietro i silenzi o i monologhi senza contraddittore, tipici del vertice dell’amministrazione cui Cardamone appartiene.

Per questo, caro assessore, dal canto nostro, sui temi dei lavori pubblici, del PSC e sull’organizzazione degli uffici del suo assessorato, non le rispondiamo qua, ma visto l’interesse generale della città, la invitiamo a organizzare un confronto pubblico, nei tempi e nei luoghi che preferisce,  alla presenza dei giornalisti e dei professionisti del settore, oltre che dei cittadini più interessati.

A noi la verità non spaventa affatto.

Buonasera a tutti,
in merito alle affermazioni fantasiose e prive di fondamento pubblicate in data 20 luglio 2017 sul blog di Lamezia Terme del movimento 5 stelle puntualizzo senza possibilità di smentita alcuna quanto segue:Schermata 2017-07-22 a 11.47.20
A) Sul Piano città l’articolo in questione descrive una serie enorme di falsità costruite ad arte, poichè le procedure sono perfettamente regolari, svolte nelle sedi opportune e nell’esclusivo interesse pubblico e della cittadinanza lametina, in tale direzione va la convenzione da stipulare con ATERP Calabria,già proprietaria degli immobili e sottoscrittore della convenzione con il Ministero, con lo scopo di diminuire ulteriormente gli oneri di progettazione e non di lievitarli. Potrete recarvi in qualsiasi momento presso l’ufficio tecnico competente a visionare gli atti anzichè dare adito a mere illazioni e strumentalizzazioni.
B) La presunta incapacità del sottoscritto sarebbe ascrivibile al non avere seguito adeguatamente l’iter del bando sull’adeguamento sismico delle scuole, con scadenza 30 marzo, a cui ricordo abbiamo partecipato con 3 progetti. Ricordo a me stesso che le mie prerogative assessorili mi investono del potere di indirizzo politico-Schermata 2017-07-22 a 11.47.56amministrativo ma non tecnico ( fermo restando l’ottimo lavoro svolto dagli uffici tecnici).
C) Ricordo ancora a me stesso che la competenza del progetto sull’Istituto Campanella – Magistrale non compete a questa Amministrazione comunale bensì, come per tutti gli istituti secondari di questo territorio oramai da decenni, all’ente Provincia di Catanzaro.
D) Puntualizzo poi che , per come affermato dal Presidente della Regione Oliverio saranno disponibili altri 123 milioni di euro con scorrimento di graduatoria con l’obbiettivo di finanziare tutti gli interventi per come già previsto dalla ratio del bando alla sua uscita.
Gradirei che le censure e le critiche fossero basati su fatti reali e non su mere strumentalizzazioni figlie di qualche regista occulto che mente sapendo di mentire e che ritiene di potermi attaccare in maniera vile e controproducente adombrando patti scellerati Schermata 2017-07-22 a 11.48.16
E’ di tutta evidenza che quanto sostenuto nel blog è palesemente inesatto e falso ed a seguito di tale pubblicazione, come è agevole comprendere, vi è il serio e concreto rischio di produrre in capo allo scrivente serio e concreto pregiudizio.
Tanto era dovuto, fermo restando che ho già dato incarico ai miei legali per tutelarmi in tutte le sedi giudiziarie da questa macchina del fango che non appartiene al mio modo di essere.
Michelangelo Cardamone     cardamone